lunedì 7 giugno 2010

Momenti unici nella vita....intervista con lo squalo balena...

Da quando avevo intrapreso il mio viaggio lungo le coste di questo continete, avevo sperato di incontrare qualsiasi tipo e genere di essere vivente inusuale x un europeo...italiano...cresciuto in provincia. Dopo balene, delifini, squali, ragni, serpenti, canguri, koala, topiragni, pipistrelli, cammelli e chi più ne ha più ne metta.....in cuor mio era sempre viva la speranza di incontrare lui. Il pesce più grande del mondo: lo squalo balena/whale shark.
Completamente innocuo, arriva nel reef al largo di Exmouth x tre mesi all'anno in occasione della riproduzione del corallo. Probabilmente uno degli unici posti al mondo dove si può fare l'esperienza di nuotarci vicino...
....chi di voi ama il mare nella sua essenza più pura nn faticherà a recepire ciò che sto cercando di esprimere. Trovarsi di fronte un animale raro di cui i ricercatori ancora nn sanno praticamente nulla xchè passa la quasi totalità della sua vita a più di mille mt di profondità è qlcsa di intimo....
Ho dovuto aspettare tre giorni per riuscire ad immergermi in quelle acque spazzate da un forte vento, quando questo si è calmato e grazie alla compagnia di viaggiatori che mi ha aspettato a terra sapendo quanto tenevo a fare quest'esperienza, il mio momento è arrivato. Il primo contatto con l'acqua è stato subito un impatto inaspettato....27° di puro piacere....calda come una vasca da bagno...comincio a nuotare nella direzione indicatami dalla guida marina e dopo qlche secondo, arriva lui. Per un istante è stato come se il tempo mi si fosse fermato davanti, nulla si muoveva o provocava rumori attorno a me, solamente lui, 8mt di genuina calma maculata che si spingeva dritto verso di me. E' probabilmente una cosa stupida ma, in quel momento, mi è sembrato come di esser arrivato ad un appuntamento fissato tanto tempo fa. Provavo la sensazione di conoscerlo da una vita, di rispettarlo ma di nn esserne minimamente intimorito....nei miei viaggi mentali quasi ho sognato di tirare fuori un microfono x intervistarlo e chiedrgli qlcsa di più sulla sua vita...giusto x parlare un pò...
Attimi, flash...in cui volteggiando sopra 800mt d'acqua, capendo come la forza che a volte ti spinge ad immergerti nel blu profondo, nn è una cosa che puoi creare in un istante.....ma un sogno che va costruito e che ti permette di non mancare a certi appuntamenti che ti permettono di porre alte basi per insegurne degli altri.
L'emozione più grande dopo aver parlato con il mio amico maculato ed averlo osservato sul pelo dell'acqua.....guardarlo tornare a casa....sparire negli abissi e osservare il blu sotto le mie pinne....