lunedì 7 giugno 2010

La luna che tramonta...solo a Broome

Il paese delle Perle....se si pensa ai piccoli centri della west coast e poi si arriva a Broome, la sensazione è quella di essere approdati in un altro mondo. Come aver abitato x una vita nel deserto ed essere approdati a Porto Cervo. La città è accogliente e zeppa di opportunità x fare party, la spiaggia è magnifica, i colori accesissimi....tutto costa tantissimo e l'unico posto in città favorevole alle attività di noi "viaggiatori a budget limitato" è Town beach. Rimaniamo per una settimana e ci immergiamo nella storia del paese, fatta di impreditori giapponesi e di popoli aborigeni....il tutto intriso d'arte, cinema e buona cucina (nn mangiate al cafè carlotta). Entriamo anche in un meccanismo che ci porta di giorno nella stupenda Cable beach, di sera ai bbq di Town beach e di notte al Roey hotel ed al Bungalow club. Il circolovizioso ci fa incontrare millllllllioni e millllllioni di altri viaggiatori quasi tutti tedeschi e francesi.....approposito, sembra che in Francia e Germania siano esplose della atomiche xchè tutti i giovani dai venti ai trenta sono qui....
La popolarità degli italiani con otto tavole da surf sopra il van sale di giorno in giorno, sino all'immenso week end (detto anche h-h-h-h-h-h-uge week end) che ci ha visti protagonisti sotto il palco durante il Miss maglietta bagnata e nel concerto del venerdi. Noi cerchiamo di fare del nostro meglio x nn sembrare i classici italiani provoloni, ma quà la concentrazione di gnocche è come l'inqunamento a Milano e a volte ci sembra di essere dei tonni che nuotano in un mare di sardine.....qualcuno ci aiuti a resistere!!!!!!
LA fortuna nn ci abbandona mai...e prima di lasciare il paese ci cucchiamo anche la luna che riflessa sulla sabbia della spiaggia crea uno strano effetto che assomiglia ad una scalinata x raggiungerla....solo tre giorni al mese.