giovedì 19 gennaio 2012

Un giorno nel mio paradiso...the green room! Mt Leao by Albert





Ci sono giorni nei quali sai cosa vuoi fare da grande. Lo vuoi così tanto intensamente da nn curarti nemmeno dell'opinione della tua mente. 
Quando guardo il mare, sò che ci sono ben pochi altri posti al mondo in cui vorrei essere. 
Quando osservo un'onda partire dall'orizzonte...caricare l'arco...e scoccare la sua freccia su di un bordo terrestre, capisco che Nettuno in qualche modo ha voglia di comunicare. 
Quando ti alzi al mattino presto, hai un'intuizione su dove potrebbe rompere meglio quell'onda, carichi la tavola in un pick up e ti fai scaricare in mezzo al niente sapendo che dovrai camminare x più di un'ora solo x verificare quell'intuizione...capisci che quella voglia di comunicare è reciproca.
Quando arrivi davanti a lei, non è ne grande ne piccola. Arriva da dove il sole si posa la sera....e con tutto il suo calore ti avvolge...cerchi il tubo da quando hai cominciato a surfare...ed ora sei li...dentro a quell'onda  ad ogni suo passaggio. Mi accoglie ogni volta alla stessa maniera...e spinge...spinge la mia tavola sopra il reef che scorre come un film sotto i miei piedi, mentre attorno a me tutto è una sfumatura veloce del verde e dell'azzurro. 
E' allora che capisci che da grande vuoi fare surf. Lo desideri. Ne senti il bisogno. E la cosa ti fa sorridere xchè dentro di te sai che quella è l'unica verità. Quando da piccolo mi chiedevano cosa sarei voluto essere da grande, collegavo in automatico la mia felicità ad un lavoro importante...nn avevo mai provato il surf.
A volte nn abbiamo bisogno di fare grandi cose nella vita x capire chi siamo. 
Ma tutti possediamo un dono, quello di poter rendere immense le nostre intuizioni...ogni giorno.