venerdì 24 luglio 2009

Unbelievable experience!!

Diretti alle Wave Rocks, veniamo sardellati da una gentile signora con famiglia al seguito. Poco dopo la loro gentilezza si trasforma in un invito x la colazione del gg dopo. Unico problema che la loro casa, è una farm a un centinaio di km di distanza dal nostro percorso, e praticamente persa in mezzo alla campagna del WA. Cerchiamo di trovare in nottata il posto, per dormirci nn troppo distante dato che il breakfast viene servito alle 8, il mattino seguene, ci rendiamo conto che qlcsa dv'esser andato storto nella ricerca, xchè nn c'è una casa nel raggio di km e come x magia, il nostro mitico van che va....decide di morire e di nn volerne sapere di accendersi.
Dopo drammatici tentativi di spianta, ci incamminiamo in direzione primo paese disponibile...90km oltre....dopo poco una macchina all'orizzonte...Alberto si fionda in mezzo alla strada...l'auto nn si ferma...la stavano guidando due bambini di nn più di 10 anni probabilmente alquanto impauriti dall'uomo col cappello. Dopo interminabili km un fuoristrada ci s avvicina, d un uomo alquanto originale ci invita a salire, dicendo che i suoi figli lavevano chiamato dicendogli che c'erano due dispersi nella campagna...e lui seguendo le nostre impronte ci era venuto a prendere.
Saliamo in macchina cercando di spiegargli che stiamo cercando degli amici, che nn sapiamo come si chiamano e che con loro avevano due ragazze tedesche, venute per lavorare alla pari in famiglia. Culo dei culi, quesl'uomo era da loro a cena la sera prima e conosce benissimo quelle persone. Arriviamo in queta farm, pensano che poteva benissimo essere una scena perfetta alla "nn aprite quella porta"...horror allo stato puro, e invece abbiamo trovato una mega colazione ad aspettarci, un farmer in grado di smontare qlsiasi motore e di farci il tagliando al van ed infine una bellissima compagnia con la quale trascorrere un paio di gg finche la batteria sotto carica.
I