giovedì 26 febbraio 2009

Siamo a casa!

Ciao ragazzi...siamo qui da 48 ore nemmeno e tutti i sogni e le immagini che avevamo di questa città...si sono infranti nel dolce aspetto della realtà.
Che sia tutto un altro mondo lo si può facilmente capire..vivere dall'altra parte del mondo invece ha bisogno di esser tastato con tutte e due le mani. Siamo partiti in cerca di un qlcsa di forte che ci facesse sentire vivi..qui abbiamo trovato una metropoli...una cultura...e delle persone che ci hanno letteralmente presi alla sprovvista...e ci stanno insegnando a vivere.
Melbourne è una città molto europea come stile...immaginatevi una Londra moderna con al suo interno degli australani...gli australiani sono stati la prima cosa a sorprenderci: chi cazzo sono gli australiani?
Camminiamo x le srade sempre piene di soggetti sorridenti...li definiamo "soggetti" x il momento xchè ancor dobbiamo fare l'occhio ed abituarci al fatto che questi signori nn sono un popolo definito come caratteri somatici...ma qui trovi quello che da noi è un cinese...a che nn è nemmeno mai stato in cina...o quel che x noi è un indiao che nn ha mai assaggiato il curry... un pò strano a infodo comincia a piacerci così.
Ieri, camminando a caso x la cità in cerca di un famoso mercato del luogo, ci siamo imbattuti in una festa universitaia e ci siamo poi trovati abere qlcsa nel quartiere italiano della città. Io e Davide...che nn siamo opportunisti...abbiamo sardellato subito una coppia di italo australiani sulla cinquantina che dall'aspetto promettevano bene..il pensiero di Davide è stato: "Vè..attaccagli pezza che magari questo ha un risporante e ci prende da lui!!"....Albertino che xò lo legge nella mente ormai, li aveva già puntati da un pò e come un leone nella savana ha aspetato che la preda femmina (solo xchè era la più debole), rimanesse sola, x sferrare la sardellata. Mai ci saremmo aspettati tanta disponibilità...eravao vestiti come gli zingari con la barba da fare, sfasciati dal fuso.. questi 2 nel giro di 30 min ci hanno portato a far 2 colloqui di lavoro.
Bilancio: Alberto venerdi comincia a lavorare in prova in un fashion bar come esperto di cocktail e ottimo parlatore d'inglese (mi vien già da ridere dato ch nn sò fare nessuno dei due)....Davide invece si deve tagliare i capelli.
Siamo un pò combattuti all'idea...il mio amico rasta dovra tirare fuori le unghie x dimostrare chi è davvero e sono certo che con o senza i suoi capelli ce la potrà farà senza problemi.
Ciao a tutti, ci sentiamo appena avremola possibilità di rubare internet da qlhe appartameto vicino!!!!!!!!!!!!!